Piastra Bullonata Controvento (182)

Tekla Structures
2024
Tekla Structures

Piastra Bullonata Controvento (182)

Piastra Bullonata Controvento (182) imbullona un controvento diagonale a uno o due controventi orizzontali, utilizzando un piatto di controvento. Il controvento diagonale è collegato alla faccia interna o esterna del controvento orizzontale.

Oggetti creati

  • Piatto di controvento

  • Piatto spessore

  • Bulloni

Utilizzare per

Esempio Esempio

Ordine di selezione

  1. Selezionare il controvento orizzontale a cui è imbullonato il controvento diagonale.

  2. Selezionare il controvento diagonale.

  3. Selezionare il secondo controvento orizzontale (opzionale).

  4. Cliccare con il pulsante centrale del mouse per creare il componente.

Identificazione delle parti

Descrizione

1

Piatto di controvento

Scheda Immagine

Utilizzare la scheda Immagine per definire le quote che controllano la posizione dei bulloni e la tolleranza tra i controventi.

Dimensions

Descrizione

1

Tolleranza tra i controventi orizzontali

Le estremità dei controventi orizzontali sono tagliate in pendenza.

2

Distanza del bullone dal bordo

L'estremità del controvento diagonale viene tagliata in base alla distanza dal bordo del bullone.

3

Distanza tra i bulloni

4

Distanza dal bordo del piatto di controvento

Se non si immette alcuna quota, vengono utilizzati i valori di default definiti nel file gauge_lines.dat.

Scheda Parti

Utilizzare la scheda Parti per definire le proprietà delle parti.

Parti

Opzione Descrizione

Piatto

Spessore del piatto di controvento

Piatto di riempimento

Larghezza e altezza del piatto spessore

Se il controvento diagonale è collegato con l'interno del controvento orizzontale, Tekla Structures crea uno o più piatti spessore per colmare la distanza tra il controvento diagonale e il piatto.

(1) Controvento diagonale

(2) Piatto spessore

(3) Piatto di controvento

Opzione

Descrizione

Default

Pref. N.

Prefisso e numero partenza del numero posizione della parte.

Alcuni componenti includono una seconda riga di campi in cui è possibile inserire la marca di posizione dell'assemblaggio.

Il numero partenza della parte di default è definito nelle impostazioni Componenti nel menu File > Impostazioni > Opzioni.

Materiale

Tipo di materiale.

Il materiale di default è definito nella casella Materiale della parte nelle impostazioni Componenti nel menu File > Impostazioni > Opzioni.

Nome

Nome mostrato nei disegni e nei report.

Scheda Parametri

Utilizzare la scheda Parametri per definire la sagoma del taglio del controvento e creare un secondo bullone. È inoltre possibile aggiungere commenti per i piatti.

Taglio controvento e bulloni

Opzione Descrizione

Attivare per gestire la forma del taglio dei controventi

Selezionare la sagoma del taglio.

Attivare per gestire il secondo bullone comune

Selezionare un'opzione per creare un secondo bullone. Il valore di default è Nessun bullone.

Di default, questo componente crea i seguenti bulloni:

  • Un bullone in cui si intersecano le linee di calibro dei bulloni principali dei controventi, collega tutti i controventi al piatto.

  • Un bullone sulla linea di calibro dei bulloni principali di ciascun controvento collega il controvento al piatto.

Commento per il piatto

Immettere un commento per il piatto.

Attivare per gestire il tipo di piastra di riempimento

Selezionare il tipo di piatto spessore.

È possibile scegliere di utilizzare rondelle ad anello o quadrate anziché piatti spessore.

Commento per piatto di riempimento

Immettere un commento per il piatto spessore.

Bulloni

Cliccare sul pulsante Bulloni per definire le proprietà dei bulloni.

Proprietà di base dei bulloni

Opzione

Descrizione

Default

Diametro

Diametro dei bulloni.

Le dimensioni disponibili sono definite nel catalogo assemblaggio bulloni.

Standard

Standard dei bulloni da utilizzare all'interno del componente.

Gli standard disponibili sono definiti nel catalogo assemblaggio bulloni.

Tolleranza

Distanza tra il bullone e il foro.

Filetto nel mat.

Definisce se la filettatura può trovarsi all'interno delle parti bullonate quando si utilizzano i bulloni con un'asse.

Non ha effetto se si utilizzano bulloni a filettatura completa.

Cantiere/Officina

Posizione in cui i bulloni devono essere fissati.

Cantiere

Assemblaggio bullone

Le caselle di controllo selezionate definiscono quali oggetti del componente (bullone, rondelle e dadi) saranno utilizzati nell'assemblaggio bullone.

Per creare solo un foro, deselezionare tutte le caselle di controllo.

Per modificare l'assemblaggio bullone in un componente esistente, selezionare la casella di controllo Effetto in modif. e cliccare su Modifica.

Fori asolati

È possibile definire fori asolati, sovradimensionati o maschiati.

Opzione

Descrizione

Default

1

Dimensione verticale del foro asolato.

0, che restituisce un foro rotondo.

2

Dimensione orizzontale del foro asolato o margine per i fori sovradimensionati.

0, che restituisce un foro rotondo.

Tipo di Foro

Asolato crea fori asolati.

Sovradimensionato crea fori sovradimensionati.

Nessun foro non crea fori.

Rastremato crea fori rastremati.

Asole ruotate

Quando il tipo di foro è Asolato, questa opzione ruota i fori asolati.

Asola in

Parti in cui vengono creati fori asolati. Le opzioni variano in base al componente in questione.

Sfalsatura dei bulloni

Opzione

Descrizione

Default

Non sfalsato

AutoDefaults consente di modificare questa opzione.

Non sfalsato

Tipo sfalsato 1

Tipo sfalsato 2

Tipo sfalsato 3

Tipo sfalsato 4

Scheda Generale

Per ulteriori informazioni, cliccare sul collegamento di seguito:

Scheda Generale

Scheda Analisi

Per ulteriori informazioni, cliccare sul collegamento di seguito:

Scheda Analisi

È stato utile?
Precedente
Successivo