Creare un'attività in Gestione attività

Tekla Structures
2021
Tekla Structures

Creare un'attività in Gestione attività

È possibile creare attività pianificate in Gestione attività e collegare le attività agli oggetti del modello pertinenti. Ciascuna attività deve avere almeno un nome e una data di inizio e una di fine previste. Le attività in Gestione attività vengono mantenute quando si salva il modello Tekla Structures.

È possibile creare un'attività sia nel modello che in Gestione attività. Per aprire Gestione attività, cliccare su Gestione sulla ribbon, quindi su Attività.

  • Nel modello selezionare uno o più oggetti del modello, quindi cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Attività > Crea Attività.

    L'attività viene collegata automaticamente agli oggetti del modello selezionati.

  • In Gestione attività cliccare su .

    Se si seleziona un'attività esistente in Gestione attività, le proprietà dell'attività selezionata sono utilizzate nella nuova attività. È possibile modificare le proprietà. La nuova attività non è ancora collegata a nessun oggetto del modello.

    È possibile creare attività secondarie per un'attività cliccando su .

Se l'attività creata non è visualizzata in Gestione attività, cliccare su qualsiasi punto delle attività per aggiornare la vista.

Dopo aver creato un'attività, è possibile aggiungere oggetti all'attività per collegarla al modello e definire le proprietà dell'attività. È possibile modificare le proprietà dell'attività nella lista attività o nella finestra di dialogo Informazione attività. È possibile modificare alcune delle proprietà solo nella finestra di dialogo Informazione attività.

Suggerimento:

È possibile bloccare le attività per assicurarsi che le proprietà dell'attività non vengano modificate accidentalmente. Selezionare un'attività, cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Blocca attività. Le attività bloccate sono contrassegnate da un lucchetto nella lista attività.

È possibile bloccare una o più attività contemporaneamente. Se si selezionano più attività e una o più attività, ma non tutte sono già bloccate, Gestione attività mostra davanti al comando Blocca attività.

Collegamento di un'attività al modello

Le attività sono collegate al modello attraverso gli oggetti inclusi nelle attività. È possibile aggiungere oggetti a un'attività, copiare gli oggetti da un'attività all'altra e rimuovere gli oggetti da un'attività.

Per aprire Gestione attività, cliccare su Gestione sulla ribbon, quindi su Attività.
Per Operazione da eseguire

Aggiungere oggetti a un'attività

  1. Nel modello selezionare gli oggetti da aggiungere all'attività.
  2. Effettuare una delle seguenti operazioni:
    • Cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Attività > Aggiungi all'Attività Selezionata.
    • In Gestione attività cliccare con il pulsante destro del mouse sull'attività selezionata e cliccare su Aggiungi oggetti selezionati.

In seguito all'aggiunta degli oggetti all'attività, Gestione attività cambia il colore della barra delle attività in blu nel diagramma di Gantt e seleziona la casella di controllo Attività collegata al modello nella lista attività.

Copiare gli oggetti da un'attività all'altra

È possibile di copiare gli oggetti da un'attività all'altra in Gestione attività. Per spostare tutti gli oggetti di un'attività in un'altra attività, è necessario rimuovere manualmente gli oggetti dall'attività originale dopo la copia.
  1. Selezionare l'attività dalla quale si desidera copiare gli oggetti.
  2. Cliccare su per selezionare automaticamente gli oggetti nel modello per verificare quali oggetti sono collegati all'attività.

    Il pulsante cambia in quando è attivato.

  3. Cliccare con il pulsante destro del mouse sull'attività selezionata e selezionare Mantieni selezione.

    Tutti gli oggetti collegati all'attività rimangono selezionati.

  4. Selezionare l'attività nella quale si desidera copiare gli oggetti.
  5. Cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Aggiungi oggetti selezionati.

Rimuovere gli oggetti da un'attività

  1. Selezionare l'attività dalla quale si desidera rimuovere gli oggetti.
  2. Cliccare su per selezionare automaticamente gli oggetti nel modello.

    È possibile rimuovere tutti gli oggetti dall'attività oppure selezionare gli oggetti da rimuovere. Se non viene selezionato alcun oggetto, tutti gli oggetti vengono rimossi dall'attività.

  3. Per rimuovere tutti gli oggetti dall'attività:
    • Nel modello cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Attività > Rimuovi dall'Attività Selezionata.

    • In Gestione attività cliccare con il pulsante destro del mouse sull'attività selezionata e cliccare su Rimuovi oggetti selezionati.

  4. Per rimuovere alcuni oggetti dall'attività:
    • In Gestione attività cliccare on il pulsante destro del mouse sull'attività selezionata e selezionare Informazione attività... > Oggetti. Selezionare gli oggetti da rimuovere e premere il tasto Cancella.

    • Nel modello selezionare gli oggetti da rimuovere, cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Attività > Rimuovi dall'Attività Selezionata.
  5. Cliccare sulla vista nel modello, quindi cliccare nuovamente sull'attività in Gestione attività per verificare che gli oggetti siano stati rimossi correttamente.

Definizione di un tipo di attività

È possibile definire i tipi di attività per i diversi tipi di attività. Nel tipo di attività è possibile definire una velocità di produzione e gli attributi utente collegati agli oggetti nell'attività. È possibile definire n anticipo i tipi di attività prima di creare le attività, quindi selezionare un tipo di attività appropriato quando si definiscono le proprietà dell'attività.

  1. Per aprire Gestione attività, cliccare su Gestione sulla ribbon, quindi su Attività.
  2. Cliccare su > Tipi di attività....
  3. Cliccare su Aggiungi.
  4. Immettere un nome per il tipo di attività.
  5. Definire una velocità di produzione per il tipo di attività.

    La velocità di produzione viene utilizzata per il calcolo della durata delle attività. Mediante la velocità di produzione è possibile definire il numero di unità prodotte entro un determinato intervallo di tempo, ad esempio la quantità di parti all'ora o l'estensione di un'area in un'ora 1,50 pz/ora o 8 m2/ora. In Gestione attività la velocità di produzione viene calcolata automaticamente quando si definisce unità, quantità e tempo.

    1. Selezionare un'unità nella lista Unità.

      L'unità di default è PARTI.

      Le unità del tipo di attività di default sono proprietà di report elencate nel file WorkTypeProperties.xml. Il file si trova nella cartella del modello e viene creato alla prima apertura di Gestione attività. Le proprietà dei report incluse nel file dipendono dall'ambiente di Tekla Structures. Per modificare un'unità del tipo di attività o per aggiungere nuovi tipi di attività, modificare il file WorkTypeProperties.xml.

      È possibile aggiungere al file proprietà dei report, proprietà del modello di riferimento e calcoli di Tekla Structures. Il nome visualizzato definito nel file viene visualizzato nella colonna Unità e il valore del nome proprietà del report viene utilizzato in Gestione attività. Se si aggiunge un calcolo, il tipo di proprietà deve essere calc.

      Le unità di default del tipo di attività dipendono dalle impostazioni in File > Impostazioni > Opzioni > Unità e decimali.

    2. Immettere la quantità nella casella Quantità.
    3. Immettere il tempo nella casella Ora.
  6. Selezionare gli attributi utente delle date previste collegati agli oggetti nell'attività.
  7. Cliccare su OK.

Definizione di un appaltatore in Gestione attività

È possibile definire gli appaltatori e assegnare un appaltatore per un'attività.

  1. Per aprire Gestione attività, cliccare su Gestione sulla ribbon, quindi su Attività.
  2. Cliccare su > Appaltatori....
  3. Cliccare su Aggiungi.
  4. Immettere il nome dell'appaltatore.
  5. Cliccare su OK.

Definizione delle proprietà generali delle attività

È possibile definire le proprietà generali per un'attività, come nome, tipo di attività e appaltatore.

  1. Per aprire Gestione attività, cliccare su Gestione sulla ribbon, quindi su Attività.
  2. Selezionare un'attività nella relativa lista.
  3. Cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Informazione attività....
  4. Assicurarsi che sia visualizzata la scheda Generale.
  5. Immettere il nome dell'attività nella casella Nome attività.
  6. Selezionare la casella di controllo Obiettivo intermedio per contrassegnare l'attività come obiettivo intermedio.

    Gestione attività seleziona questa casella di controllo automaticamente se la durata dell'attività viene impostata su zero.

  7. Selezionare la modalità di spostamento dell'attività nel diagramma di Gantt se ha una dipendenza con un'altra attività:
    • Solo in avanti sposta l'attività dipendente solo in avanti quando l'attività precedente viene spostata in avanti. Se l'attività precedente viene spostata indietro a una data precedente, l'attività dipendente non viene spostata.
    • In avanti e indietro sposta l'attività dipendente nella stessa direzione dell'attività precedente, in base al tipo di dipendenza e al possibile ritardo.
  8. Selezionare un tipo di attività dalla lista Tipo di attività.

    Se è necessario aggiungere un nuovo tipo di attività, cliccare su accanto alla lista e cliccare su Aggiungi. Definire le proprietà del tipo di attività e cliccare su OK.

  9. Selezionare un appaltatore dalla lista Appaltatore.

    Se è necessario aggiungere un nuovo appaltatore, cliccare su accanto alla lista e cliccare su Aggiungi. Immettere il nome dell'appaltatore e cliccare su OK.

  10. Cliccare su OK.
Suggerimento:
  • È possibile copiare i valori di proprietà nella lista attività. Cliccare con il pulsante destro del mouse su una proprietà e selezionare Copia valore. Selezionare quindi un'altra proprietà, cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Incolla valore. È possibile incollare il valore copiato su più attività.
  • È possibile contrassegnare più attività contemporaneamente come obiettivi intermedi. Selezionare le attività nella lista attività, cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Obiettivo intermedio. Gli obiettivi intermedi sono visualizzati nel diagramma di Gantt con l'apposito simbolo .

    Se si selezionano più attività e una o più attività, ma non tutte sono già contrassegnate come obiettivi intermedi, Gestione attività mostra davanti al comando Obiettivo intermedio.

Suggerimento:

È possibile impostare un valore di default per definire la modalità di spostamento delle attività dipendenti. Cliccare su > Impostazioni attività... per selezionare il valore. Il valore di default è utilizzato in tutte le nuove attività.

Definizione di una programmazione delle attività

È possibile pianificare una programmazione per l'attività. È possibile definire sia la data iniziale che la data finale o immettere la data iniziale e la durata dell'attività e consentire a Gestione attività di calcolare la data finale.

  1. Per aprire Gestione attività, cliccare su Gestione sulla ribbon, quindi su Attività.
  2. Selezionare un'attività nella relativa lista.
  3. Cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Informazione attività....
  4. Aprire la scheda Programmazione.
  5. Selezionare Modalità Programmazione:
    • Inizio e fine fissati

      Se si aggiungono o si rimuovono oggetti dall'attività, la velocità di produzione cambia mentre la durata dell'attività resta invariata.

    • Inizio fissato

      Se si aggiungono o si rimuovono oggetti dall'attività, la durata dell'attività cambia.

  6. Selezionare il Data di inizio prevista.
  7. Selezionare Data di termine prevista o immettere la Lunghezza prevista dell'attività.

    La lunghezza prevista viene visualizzata in turni che possono essere, ad esempio, giorni feriali. Passare a > Periodi di non lavoro... per definire un giorno feriale. Quando si immette la lunghezza prevista, Gestione attività calcola la data di fine per l'attività.

    Se si utilizza la modalità di programmazione Inizio fissato, è possibile immettere la lunghezza dell'attività in Durata lavoro prevista.

    Gestione attività calcola automaticamente il carico di lavoro, la velocità di produzione e la durata del lavoro totali dell'attività.

  8. Cliccare su OK.
Suggerimento:

È possibile impostare un valore di default per la modalità di programmazione. Cliccare su > Impostazioni attività... per selezionare il valore. Il valore di default è utilizzato in tutte le nuove attività.

Suggerimento:

È inoltre possibile modificare la lunghezza dell'attività nel diagramma di Gantt. Posizionare il puntatore del mouse sul bordo della barra attività nel diagramma di Gantt. Il puntatore del mouse assume la forma di una doppia freccia. Tenere premuto il pulsante sinistro del mouse e trascinare il bordo a destra o a sinistra.

Per verificare che le date delle attività secondarie si trovino entro le date delle attività di riepilogo, cliccare su > Controlla date. Le date in conflitto sono visualizzate in rosso.

Gestione delle date previste degli oggetti in un'attività

È possibile gestire la durata prevista delle attività correlate a ogni oggetto in un'attività.

  1. Per aprire Gestione attività, cliccare su Gestione sulla ribbon, quindi su Attività.
  2. Selezionare un'attività nella relativa lista.

    Assicurarsi che siano presenti oggetti nell'attività e di avere definito i tipi di attività collegati agli attributi utente appropriati per le date previste.

  3. Cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Informazione attività....
  4. Aprire la scheda Oggetti.
  5. Cliccare sul pulsante funzione per calcolare le date previste per gli oggetti nell'attività.

    Le date calcolate vengono scritte negli attributi utente corrispondenti nelle proprietà degli oggetti.

  6. Cliccare su OK.
Suggerimento:

Per calcolare le date per più attività in una sola volta, selezionare le attività nella lista delle attività e cliccare su .

Tracking di una programmazione delle attività

È possibile tenere traccia dell'avanzamento di un'attività definendo le informazioni su programmazione effettiva e completamento dell'attività.

  1. Per aprire Gestione attività, cliccare su Gestione sulla ribbon, quindi su Attività.
  2. Selezionare un'attività nella relativa lista.
  3. Cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Informazione attività....
  4. Aprire la scheda Tracking.
  5. Selezionare la modalità Monitoraggio completezza:
    • Automatico

      Se non sono presenti oggetti nell'attività, Automatico funziona allo stesso modo della modalità tracking Livello attività.

      Se non sono presenti oggetti nell'attività, Automatico funziona allo stesso modo della modalità tracking Livello oggetto.

    • Livello attività

      Definire la programmazione effettiva e il completamento dell'attività in Gestione attività.

    • Livello oggetto

      Definire le date iniziale e finale effettive dei singoli oggetti nelle proprietà oggetto del modello. Gestione attività calcola la durata e il completamento dell'attività.

      Se si modificano le date di un oggetto nel modello, aggiornare l'attività in Gestione attività per assicurarsi che le date modificate vengano visualizzate in Gestione attività.

  6. Cliccare su OK.
Suggerimento:

È possibile impostare un valore di default per la proprietà di monitoraggio completezza. Cliccare su > Impostazioni attività... per selezionare il valore. Il valore di default è utilizzato in tutte le nuove attività.

Definizione dell'ordine degli oggetti in un'attività

È possibile definire e salvare l'ordine di memorizzazione degli oggetti in un'attività.

  1. Per aprire Gestione attività, cliccare su Gestione sulla ribbon, quindi su Attività.
  2. Selezionare un'attività nella relativa lista.
  3. Cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Informazione attività....
  4. Aprire la scheda Oggetti.
  5. Impostare l'ordine sequenziale degli oggetti:
    1. Cliccare su per selezionare tutti gli oggetti nella tabella o quelli da modificare.
    2. Cliccare su .

    Nella colonna Ordine sequenziale è mostrato l'ordine degli oggetti.

    È inoltre possibile impostare l'ordine sequenziale selezionando gli oggetti nell'ordine desiderato nel modello. Selezionare gli oggetti nella tabella, cliccare su e selezionare gli oggetti nel modello nell'ordine desiderato.

  6. Se necessario, modificare l'ordine degli oggetti nella tabella:
    • Trascinare le righe di oggetti nella tabella manualmente, posizionandoli nell'ordine desiderato.

      È possibile trascinare più righe di oggetti contemporaneamente.

    • Cliccare sull'intestazione di una colonna della tabella per ordinare gli oggetti.

      Premere Ctrl e selezionare più di un'intestazione di colonna per ordinare gli oggetti di più colonne.

  7. Cliccare su OK.
Suggerimento:

È possibile visualizzare una sequenza nel modello.

  1. Selezionare gli oggetti nella tabella.
  2. Immettere la velocità della selezione degli oggetti in secondi nella casella accanto al pulsante Riproduci .

    Ad esempio, se si immette 2, Tekla Structures attende 2 secondi prima di selezionare l'oggetto successivo della sequenza.

  3. Cliccare su .

Gli oggetti vengono selezionati nel modello nello stesso ordine in cui si presentano nella scheda Oggetti. Gli oggetti rimangono selezionati nel modello finché non si clicca su un punto qualsiasi nel modello.

Suggerimento:

Per visualizzare le informazioni sull'ordine nel modello, selezionare uno o più oggetti nella tabella e cliccare su oppure premere Ctrl + D. Le informazioni sull'ordine vengono visualizzate sugli oggetti selezionati nel modello. Ad esempio, 2-1 significa che l'oggetto appartiene alla seconda attività nella lista attività e che è il primo oggetto nell'attività.

Per rimuovere i numeri dal modello, cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Aggiorna finestra.

Quando si deve definire l'ordine di lavoro gettato in opera oppure gruppi di lavoro all'interno di un'attività, utilizzare Organizzazione per pianificare le quantità appropriate per ciascun gruppo o lotto.

Definizione di una dipendenza tra le attività

È possibile definire diversi tipi di dipendenze tra le attività in Gestione attività. La dipendenza può essere definita per un'attività alla volta.

Le dipendenze sono rappresentate da frecce nel diagramma di Gantt. La freccia punta all'inizio o alla fine dell'altra attività, in base al loro rapporto. Un'attività può anche essere dipendere da un obiettivo intermedio.

Un predecessore è un'attività che deve essere completata prima dell'attività dipendente. È inoltre possibile definire un ritardo tra le attività, ad esempio che l'Attività1 debba essere completata cinque giorni prima dell'inizio dell'Attività2. Gestione attività non consente di creare delle dipendenze circolari.

Per definire una dipendenza tra le attività:

  1. Per aprire Gestione attività, cliccare su Gestione sulla ribbon, quindi su Attività.
  2. Selezionare un'attività nella relativa lista.
  3. Cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Informazione attività....
  4. Aprire la scheda Dipendenze.

    Se sono state selezionate più attività, la scheda Informazione attività... non viene visualizzata.

  5. Selezionare l'attività precedente dalla lista Nome attività.

    Non è possibile selezionare l'attività di riepilogo dell'attività corrente oppure un'attività che presenta già una dipendenza con l'attività corrente.

  6. Selezionare un tipo di dipendenza dalla lista Tipo. Le opzioni sono:
    • Fine – Inizio (Finish-to-Start, FS): l'attività precedente deve essere terminata prima di poter avviare l'attività correlata.

      È inoltre possibile trascinare una barra delle attività su un'altra barra delle attività nel diagramma di Gantt per creare una dipendenza di base Fine – Inizio (Finish-to-Start, FS) senza giorni di ritardo tra le attività.

    • Inizio – Inizio (Start-to-Start, SS): l'attività precedente deve essere avviata prima di poter avviare l'attività correlata.
    • Fine – Fine (Finish-to-Finish, FF): l'attività precedente deve essere terminata prima di poter terminare l'attività correlata.
    • Inizio - Fine (Start-to-Finish, SF): l'attività precedente deve essere avviata prima di poter terminare l'attività correlata.
  7. Per aggiungere un ritardo tra le attività, immettere un valore nella lista Ritardo.

    Definire il valore utilizzando una scala da 1 a 100. L'unità di tempo del ritardo è sempre giorni.

  8. Se necessario, passare alla scheda Generale e verificare che l'impostazione Muovi con predecessore sia adatta alla modalità di spostamento delle attività nel diagramma di Gantt.
  9. Cliccare su OK.
Suggerimento:

È inoltre possibile modificare una dipendenza nel diagramma di Gantt. Cliccare con il pulsante destro del mouse su una freccia di dipendenza ed effettuare una delle seguenti operazioni:

  • Selezionare una dipendenza dalla lista.
  • Immettere un nuovo valore di ritardo e premere il tasto Invio.

La modifiche sono immediatamente visibili nel diagramma di Gantt.

Definizione delle informazioni aggiuntive per un'attività

È possibile definire delle informazioni aggiuntive per un'attività in Gestione attività, quali link a pagine Web, documenti di interesse, pianificazioni di progetti e contratti.

  1. Per aprire Gestione attività, cliccare su Gestione sulla ribbon, quindi su Attività.
  2. Selezionare un'attività nella relativa lista.
  3. Cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Informazione attività....
  4. Aprire la scheda Informazioni aggiuntive.
  5. Cliccare su Aggiungi.
  6. Selezionare il file e cliccare su Apri.
  7. Immettere note aggiuntive nella casella Note.
  8. Cliccare su OK.

Creazione di uno scenario

Le attività sono incluse negli scenari. È possibile creare diversi scenari per definire flussi di lavoro diversi, ad esempio, per pianificazioni di progettazione, costruzione e montaggio, al fine di avere un supporto nella pianificazione dei progetti. È altresì possibile creare degli scenari settimanali separati per semplificare il follow-up di un progetto.

  1. Per aprire Gestione attività, cliccare su Gestione sulla ribbon, quindi su Attività.
  2. Cliccare su .
  3. Cliccare su Aggiungi.

    In Gestione attività viene denominato un nuovo scenario come Scenario e viene aggiunto un numero consecutivo al nome, ad esempio Scenario1. È possibile rinominare lo scenario.

  4. Cliccare su Apri per aggiungere le attività al nuovo scenario.
  5. Cliccare su per creare un'attività.
  6. Se necessario, copiare le attività da un altro scenario.
    1. Selezionare uno scenario nella lista di scenari e cliccare su Apri.
    2. Selezionare le attività da copiare.

      Vengono copiate anche le attività secondarie delle attività selezionate.

    3. Cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Copia o Copia senza oggetti.
    4. Tornare al nuovo scenario, selezionare una posizione per le attività copiate nella lista di attività, cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Incolla.

      Quando si seleziona una posizione, le attività copiate vengono posizionate allo stesso livello dell'attività selezionata. Se non si seleziona alcuna posizione, le attività copiate vengono posizionate dopo le attività esistenti.

Suggerimento:

Per modificare le date di inizio dell'intero scenario in un unico passaggio, cliccare su > Modifica data di avvio progetto e selezionare una nuova data di inizio.

Per eliminare una scenario, cliccare con il pulsante destro del mouse su uno scenario nella lista di scenari e cliccare su Elimina.

Was this helpful?
Precedente
Successivo