Modifica in batch di assemblaggi o unità di getto

Tekla Structures
2021
Tekla Structures

Modifica in batch di assemblaggi o unità di getto

In Tekla Structures 2021, è ora possibile copiare rapidamente tutte le modifiche da un assemblaggio o un'unità di getto di origine in assemblaggi o unità di getto di destinazione specificati in un'unica operazione. Il nuovo strumento Editor batch riduce la quantità di lavoro ripetitivo in situazioni in cui è necessario modificare assemblaggi o unità di getto identici modificando la geometria oggetti o cambiando le proprietà parte.

Editor batch è disponibile nella configurazione Tekla Structures Diamond.

Editor batch funziona con gli assemblaggi e le unità di getto identici con lo stesso numero posizione o con assemblaggi e unità di getto molto simili ma marcati in modo diverso.

Con Editor batch è possibile

  • Selezionare una assemblaggio o un'unità di getto di origine nel modello e, in base all'origine, generare una lista di assemblaggi o di unità di getto di destinazione in cui è possibile copiare le modifiche eseguite nell'origine. Editor batch rileva solo gli assemblaggi o le unità di getto che hanno lo stesso numero posizione dell'origine.

    Se necessario, è possibile aggiungere manualmente getto alla lista di destinazioni assemblaggi o unità di getto molto simili, ma marcati in modo diverso.

  • Utilizzare la lista per copiare tutte le modifiche eseguite nell'assemblaggio o nell'unità di getto di origine in assemblaggi o unità di getto di destinazione specificati in un'unica operazione.

    Editor batch tenta di evitare la sostituzione degli oggetti modificati. Editor batch rileva gli oggetti corrispondenti negli assemblaggi o nelle unità di getto di destinazioni e ne modifica la geometria e le proprietà.

    È possibile copiare sia le modifiche alle proprietà che alla geometria delle parti principale e secondaria, così come le modifiche nelle proprietà dei componenti. Per copiare le modifiche alla geometria della parte principale, l'opzione Copia modifiche della parte principale eseguite dopo la selezione dell'assemblaggio di origine deve essere attivata.

    Se sono presenti parti secondarie negli assemblaggi o nelle unità di getto di destinazione che non esistono più nell'origine, Editor batch elimina le parti secondarie in eccesso negli assemblaggi o nelle unità di getto di destinazioni quando si copiano le modifiche.

  • Utilizzare la lista di assemblaggi o unità di getto di destinazione per
    • visualizzazione delle differenze tra gli assemblaggi o le unità di getto di origine e di destinazione prima di copiare le modifiche.

    • eseguire ricerche nella lista di assemblaggi o unità di getto di destinazione e correggere possibili errori prima di eseguire la marcatura.

    Editor batch utilizza l'attributo Convalida per segnalare le differenze rilevate nel numero di oggetti tra l'origine selezionata e gli assemblaggi o le unità di getto di destinazione e per confrontare il peso e il volume di assemblaggi o unità di getto. L'attributo Convalida segnala anche qualsiasi oggetto mancante o aggiuntivo negli assemblaggi o nelle unità di getto di destinazione.

Limitazioni e raccomandazioni nell'utilizzo di editor batch

  • Editor batch funziona solo a livello di assemblaggio o a livello di unità di getto.

    Le parti secondarie di assemblaggi o unità di getto non possono essere selezionate come origine o destinazione. Ad esempio, non è possibile copiare le modifiche da una parte all'altra o da un sotto-assemblaggio all'altro.

  • Editor batch non copia quanto segue:

    • valori degli attributi utente univoci

    • proprietà sotto-assemblaggi

    • informazioni sulla marcatura assemblaggio

  • Editor batch non supporta i seguenti tipi di oggetti:

    • Entità gettate e oggetti getto

    • I tipi di oggetti di carico in analisi e progetto

  • Si consiglia di non utilizzare Editor batch se l'assemblaggio o l'unità di getto di origine è stato diviso.

  • Si consiglia di non utilizzare Editor batch con assemblaggi o unità di getto specchiati.

    I gruppi e i componenti delle barre d'armatura non vengono sempre adattati correttamente alla parte principale. Ciò si applica in particolare ai casi in cui nuovi oggetti vengono aggiunti agli assemblaggi o alle unità di getto di destinazione specchiati.

  • Si consiglia di non utilizzare Editor batch con gli assemblaggi o le unità di getto simili, ma modellati utilizzando metodi diversi.

    Ciò si applica, ad esempio, agli assemblaggi o alle unità di getto con orientamento diverso dell'oggetto secondario o ad assemblaggi o unità di getto modellati utilizzando tipi di oggetti diversi come parte principale.

  • I gruppi di barre d'armatura e alcune macro non si adattano alla geometria della parte principale con dimensioni o forma diverse.

  • Le modifiche alla geometria della parte principale copiate negli assemblaggi o nelle unità di getto ruotati o specchiati potrebbero non funzionare come previsto.

  • Editor batch sovrascrive le dimensioni complessive delle parti create dallo strumento Layout parete. Pertanto, si consiglia di utilizzare Editor batch per copiare le modifiche alle pareti prefabbricate con dimensioni identiche.

Modifica di assemblaggi o unità di getto simili con l'editor batch

  1. Nella scheda Modifica cliccare su Editor batch.

    Viene aperta la finestra di dialogo Editor batch.

  2. Cliccare sul pulsante Seleziona e selezionare un assemblaggio o un'unità di getto di origine nel modello.

    Editor batch trova tutti gli assemblaggi o le unità di getto con la stessa marcatura. Gli assemblaggi o le unità di getto sono elencati nella lista Assemblaggi di destinazione.

  3. Per aggiungere manualmente gli assemblaggi o le unità di getto di destinazione, selezionarli nel modello e cliccare sul pulsante Aggiungi.

    Per rimuovere gli assemblaggi di destinazione dalla lista, selezionarli nella lista e cliccare sul pulsante Rimuovi.

    Se si elimina l'origine nel modello, la lista di origine diventa vuota. Analogamente, se si eliminano le destinazioni nel modello, la lista di destinazioni diventa vuota.

  4. Nella lista Assemblaggi di destinazione selezionare gli assemblaggi o le unità di getto in cui copiare le modifiche dall'assemblaggio di origine.

    Per selezionare più caselle di controllo contemporaneamente, selezionare le destinazioni e tenere premuto il tasto Maiusc, quindi cliccare sul pulsante sinistro del mouse.

  5. Per visualizzare le differenze tra gli assemblaggi o le unità di getto di origine e di destinazione oppure per correggere gli errori, utilizzare l'attributo Convalida nella lista di assemblaggi di destinazione.

    Editor batch utilizza l'attributo Convalida per segnalare le differenze rilevate nel numero di oggetti tra l'origine selezionata e gli assemblaggi o le unità di getto di destinazione e per confrontare il peso e il volume di assemblaggi o unità di getto. L'attributo Convalida segnala anche qualsiasi oggetto mancante o aggiuntivo negli assemblaggi o nelle unità di getto di destinazione.

    È possibile controllare gli oggetti mancanti e aggiuntivi nel modello. Cliccare sul collegamento oggetti Aggiuntive o Mancante per evidenziare gli oggetti nel modello.

  6. Per copiare la modifica dall'assemblaggio o dall'unità di getto di origine alle destinazioni, cliccare sul pulsante Copia.

    Editor batch analizza le differenze rilevate tra l'origine selezionata e le destinazioni e rende tutti gli assemblaggi o le unità di getto di destinazione selezionati identici all'origine.

  7. Per rivedere i risultati della copia nel modello, selezionare gli oggetti di destinazione nella lista.

    Selezionare la casella di controllo Zoom su selezionato per eseguire automaticamente lo zoom sull'oggetto selezionato nella lista.

  8. Marcare gli assemblaggi o le unità di getto modificati per verificare che tutte le modifiche siano state copiate correttamente.

Impostazioni nell'editor batch

Utilizzare Impostazioni per definire la modalità di copia delle modifiche.

  • Copia modifiche della parte principale eseguite dopo la selezione dell'assemblaggio di origine

    Quando l'opzione è attivata, Editor batch copia le modifiche geometriche eseguite nelle parte principale dell'assemblaggio o dell'unità di getto, come il trascinamento delle grip del punto finale della parte principale o la modifica della posizione della parte principale con i comandi Muovi o Muovi speciale.

    Nota:

    Editor batch riconosce solo le modifiche apportate dopo aver selezionato l'assemblaggio o l'unità di getto di origine e avere attivato l'opzione. Se si modifica prima la geometria della parte principale e successivamente si attiva l'opzione, le modifiche alla parte principale non vengono copiate.

    Se l'opzione è disattivata, vengono copiate solo le modifiche alla parte secondaria e al componente.

  • Copia proprietà parte principale

    Quando l'opzione è attivata, Editor batch copia le modifiche alle proprietà parte principale dell'assemblaggio o dell'unità di getto nelle destinazioni selezionate. Utilizzare questa opzione, ad esempio, per copiare le modifiche nelle destinazioni con dimensioni del profilo parte principale diverse.

    Gli attributi utente vengono copiati, tuttavia gli attributi utente univoci non vengono copiati.

  • Aggiorna i componenti copiati negli assemblaggi di destinazione

    Quando l'opzione è attivata, Editor batch modifica i componenti negli assemblaggi o nelle unità di getto di destinazione in base alle proprietà impostate nella finestra di dialogo delle proprietà componenti. Tutte le modifiche manuali, come la modifica della geometria degli oggetti dei componenti, vanno perse.

    Se l'opzione è disattivata, le modifiche manuali nel componente, ad esempio la modifica della geometria degli oggetti dei componenti o le proprietà degli oggetti dei componenti, vengono copiate negli assemblaggi o nelle unità di getto di destinazione.

Utilizzo delle colonne di proprietà nell'editor batch

È possibile organizzare la lista di assemblaggi o unità di getto di destinazione e le colonne delle proprietà in Editor batch. Aggiungere, modificare o rimuovere le colonne delle proprietà per visualizzare le proprietà necessarie sugli assemblaggi o sulle unità di getto di destinazione.

Per Operazione da eseguire

Aggiungere altre colonne delle proprietà nella lista di assemblaggi di destinazione

  1. Cliccare sul pulsante nell'angolo superiore destro dell'Editor batch.

    In alternativa, è possibile cliccare con il pulsante destro del mouse sull'intestazione della colonna delle proprietà e selezionare Modifica.

  2. Nella finestra di dialogo Aggiungi/modifica proprietà eseguire una delle seguenti operazioni:

    • Selezionare la proprietà richiesta dalla lista a sinistra e trascinarla nella lista a destra. Utilizzare la casella Ricerca per la ricerca delle proprietà. È possibile aggiungere diverse proprietà nella stessa colonna.

    • Se si desidera aggiungere testo personalizzato in una cella della colonna, selezionare Testo personalizzato e immettere il testo richiesto nella casella Testo visualizzata. Premere quindi Invio per aggiungere il testo personalizzato nella lista a destra.

    • Per visualizzare le celle delle proprietà anche se non è presente alcun valore, selezionare l'opzione Mostra campi vuoti della colonna.

  3. Immettere il nome della colonna delle proprietà e cliccare su OK.

    Le nuove colonne delle proprietà vengono aggiunte alla lista della vista assemblaggi di destinazione.

Modificare l'ordine delle colonne delle proprietà

Trascinare l'intestazione della colonna delle proprietà in una nuova posizione nella lista di destinazioni.

Modificare l'ordine di elenco di una colonna delle proprietà

Cliccare sull'intestazione di colonna.

Il simbolo della freccia accanto all'intestazione di colonna indica se l'ordine di elenco è crescente o decrescente .

Ridimensionare una colonna delle proprietà

Trascinare il bordo tra questa e l'intestazione di colonna seguente.

Aggiornare la lista di assemblaggi di destinazione

Cliccare su nell'angolo superiore destro dell'Editor batch.

Was this helpful?
Previous
Next