CAD

Tekla Structures
2021
Tekla Structures

CAD

Gli strumenti di importazione ed esportazione CAD supportano diversi formati per importare ed esportare i modelli. È possibile importare un massimo di 10.000 parti. Se il numero di parti è maggiore di questo, Tekla Structures visualizza un messaggio di avvertenza e non importa il modello.

Formati di importazione ed esportazione CAD

Nella seguente tabella sono elencati i tipi di file di esportazione e di importazione supportati.

Opzione

Importa

Esportazione

Importa da/Esporta in

SDNF

SDNF (Steel Detailing Neutral File) è utilizzato nell'importazione ed esportazione da sistemi CAD diversi.

HLI

HLI (High Level Interface). Software IEZ AG Speedikon

Vista piana

Sistema di progetto Vista piana

SDNF (PDMS)

Plant Design Management System. Software di progettazione impianti 3D Aveva.

I dati vengono esportati in PDMS tramite collegamento SDNF. Tekla Structures scrive le informazioni del campo di finitura nell'attributo della classe degli elementi, mentre nell'esportazione SDNF omette le informazioni sulla classe.

XML

Sistema di modellazione ArchiCAD.

Esistono limitazioni nell'esportazione:

  • I file di conversione non sono utilizzati.

  • Fori, bulloni e saldature non vengono esportati.

Oltre allo strumento di importazione CAD, è disponibile anche l'importazione FEM nella finestra di dialogo Nuovo modello importazione. I passaggi per l'importazione FEM sono gli stessi dell'importazione CAD.

Importazione di file CAD

  1. Nel menu File cliccare su Importa > CAD.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Importa modelli.

  2. Selezionare il tipo di importazione Import CAD.
  3. Cliccare su Nuovo e immettere un nuovo nome per il file di importazione nella finestra di dialogo Nuovo modello importazione.
  4. Nella finestra di dialogo Nuovo modello importazione cliccare sul pulsante Proprietà... per definire le impostazioni di importazione, che dipendono dal tipo di importazione selezionato.

    Per ulteriori informazioni sulle impostazioni specifiche per il tipo di importazione, vedere le impostazioni e le relative descrizioni nelle sezioni di seguito.

  5. Cliccare su OK per applicare le proprietà modificate.
  6. Nella finestra di dialogo Nuovo modello importazione cliccare su OK.
  7. Selezionare il nome del modello di importazione dalla lista e cliccare su Importazione.
  8. Nella finestra di dialogo Importa modelli selezionare la versione delle parti da importare.
  9. Cliccare su Accetta tutto.

    L'opzione Accetta tutto viene in genere utilizzata se si importa un nuovo modello rispetto a uno esistente. Se il modello è stato modificato e si desidera reimportalo, è anche possibile rifiutare tutte le modifiche cliccando su Rifiutare tutto oppure accettare o rifiutare le singole modifiche cliccando su Seleziona singolarmente....

  10. In Tekla Structures viene visualizzato il messaggio Salvare il modello d'importazione \nper import.successive? Cliccare su .

    Tekla Structures aggiunge il modello di importazione nella vista modello.

  11. Cliccare con il pulsante destro del mouse sulla vista modello e selezionare Adatta l'area di lavoro all'intero modello per assicurarsi che il modello importato sia completamente visibile.
  12. Se mancano delle parti, selezionare i valori Profondità in alto e Profondità in basso nella finestra di dialogo Vista - Proprietà e modificarli se necessario.
Nota:

Nell'importazione SDNF, se si desidera importare informazioni non presenti nelle parti Tekla Structures, è possibile utilizzare la linea di estensione SDNF nel file SDNF da importare e l'attributo utente REVISION_NUMBER in Tekla Structures.

Impostazioni dell'importazione CAD

Impostazione Descrizione

Scheda Conversione

File conversione profili

File conversione materiali

File di conversione profili accoppiati

Definire i file di conversione da utilizzare.

I file di conversione mappano i nomi dei profili e dei materiali di Tekla Structures con i nomi utilizzati in altri software.

Per ulteriori informazioni sui file di conversione, vedere File di conversione.

Scheda Parametri

Input file

Il file da importare. È anche possibile cercare il file. Il valore di default è import.lis.

Tipo

Definire il file di input o il tipo di modello:

SDNF, HLI, Vista piana, SDNF (PDMS), XML

Origine X, Origine Y, Origine Z

Definisce le coordinate di origine per collocare il file in una posizione specifica.

Scheda SDNF

Pref. N.

Immettere un prefisso e il numero posizione iniziale per le parti.

Queste impostazioni sono relative all'impostazione Tipo di posizione.

Numero Versione SDNF

Impostare il tipo di formato SDNF su 2.0 o 3.0.

In genere, il formato da selezionare è SDNF 3.0. Tuttavia, con StruCAD è consigliabile condividere file SDNF 2.0.

Applica tagli ed adattamenti

Impostare su (impostazione di default) per applicare tagli e adattamenti nell'importazione.

Questi saranno inclusi solo se presenti all'interno del file SDNF.

Considera gli offset

Impostare su per creare offset. Nella maggior parte dei casi è necessario selezionare . No (impostazione di default) posiziona i punti di creazione della parte ai punti di estremità della parte.

Nella maggior parte dei casi è necessario selezionare . No (impostazione di default) posiziona i punti di creazione della parte ai punti di estremità della parte.

Crea file log

Selezionare Crea per scrivere un nuovo file di log ed eliminare il file di log precedente ogni volta che il modello viene importato.

Se l'importazione non va a buon fine, esaminare il file di log per conoscerne il motivo. Controllare il file di log anche se l'importazione sembra essere riuscita.

Selezionare Accoda al precedente (default) per aggiungere informazioni sul file di log alla fine del file di log esistente.

Se non è necessario un file di log, selezionare No.

Visualizza file log

Selezionare Con un visualizzatore esterno per visualizzare il file di log in un editor di testo.

Selezionare Nella finestra di dialogo per creare una finestra di dialogo della lista separata nella quale il file può essere solo visualizzato.

Se non si desidera visualizzare il file, selezionare No.

Nome del file log

Immettere il nome del file di log o cercare un file di log esistente.

Tipo di posizione

Il file SDNF contiene identificatori che possono essere inclusi negli attributi utente di una parte o essere utilizzati come numeri posizione della parte.

Selezionare Posizione della parte affinché l'identificatore diventi il numero posizione della parte. Non utilizzare l'opzione Pref. N. con questa opzione.

Selezionare ID Universale affinché l'identificatore diventi un attributo utente per la parte.

Per le importazioni di file da PDS o da PDMS, ID Universale è l'opzione standard.

Per rendere visibili gli attributi utente nelle finestre di dialogo, è necessario aggiungerli al file objects.inp.

Scheda Vista piana

Materiale

Seleziona il tipo di materiale.

Scheda Report

Crea report

Impostare su per creare un report.

Visualizza report

Impostare su per visualizzare il report.

Template dei report

Selezionare il template dei report.

Nome del file di report

Immettere il nome del file di report o cercare un file di report.

Se al report non viene assegnato nessun altro nome, il report viene salvato con il nome import_revision_report.rpt nella cartella modello.

Scheda Avanzato

Agisci quandoLo stato dell'oggetto è (comparato a)

PrecedentePiano elenca gli oggetti del modello, rispetto agli oggetti nel file da importare. Possono essere Nuovo, Modificato, Cancellato o Identico.

Tekla Structures confronta lo stato degli oggetti importati con quelli del modello. Possono essere Non nel modello, Differente o Identico.

Utilizzare le opzioni in Non nel modello, Differente e Identico per specificare le azioni durante l'importazione degli oggetti modificati. Le opzioni sono Non fare nulla, Copia, Modifica o Canc..

In genere non è necessario modificare le impostazioni di default.

Impostazioni dell'importazione FEM

Impostazione Descrizione

Scheda Conversione

File conversione profili

File conversione materiali

File di conversione profili accoppiati

Definire i file di conversione da utilizzare.

I file di conversione mappano i nomi dei profili e dei materiali di Tekla Structures con i nomi utilizzati in altri software.

Per ulteriori informazioni sui file di conversione, vedere File di conversione.

Scheda Pezzi

PartePref. N.

Assemblaggio Pref. N.

Immettere un prefisso e il numero di partenza.

Scheda Parametri

Input file

Il nome del file da importare. È anche possibile cercare il file.

Tipo

Selezionare il tipo di file di input: DSTV, SACS, Monorail, Staad, Stan 3d, Bus

Origine X, Origine Y, Origine Z

Definisce le coordinate di origine per collocare il file in una posizione specifica.

Limite di default della tensione di snervamento

Default del materiale quando la tensione di snervamento >= limite

Default del materiale quando la tensione di snervamento < limite

L'impostazione Default del materiale quando la tensione di snervamento < limite viene utilizzata per il file di importazione SACS. Definire il materiale da utilizzare se la tensione di snervamento è inferiore al limite.

L'impostazione Default del materiale quando la tensione di snervamento >= limite viene utilizzata per i file di importazione SACS o DSTV. Per i file SACS, questo campo consente di definire il materiale da utilizzare se la tensione di snervamento è maggiore o uguale al limite. Per DSTV è possibile immettere il tipo di materiale, se non è incluso nel file di importazione.

Combina i membri

Lunghezza max.per la combinazione

Per abbinare più elementi del modello FEM in una parte in Tekla Structures, impostare Combina i membri su .

Ad esempio, se una trave in un file è costituita da più di un elemento e si seleziona , gli elementi vengono combinati per formare una trave nel modello Tekla Structures.

Se si utilizza il valore No, Tekla Structures crea una trave per ciascun elemento nel modello FEM.

Lunghezza max.per la combinazione viene applicato solo se Combina i membri è impostato su . Utilizzare questa impostazione per definire la lunghezza massima per combinare le parti. Tekla Structures combina gli elementi in una parte solo se la loro lunghezza combinata è inferiore al valore immesso qui.

Scheda Staad

Materiale

Seleziona il tipo di materiale.

Scheda Report

Crea report

Impostare su per creare un report.

Visualizza report

Impostare su per visualizzare il report.

Template dei report

Selezionare il template dei report. È anche possibile cercare il template.

Nome del file di report

Immettere il nome del file di report o cercare un file di report.

Se al report non viene assegnato nessun altro nome, il report viene salvato con il nome import_revision_report.rpt nella cartella modello.

Scheda DSTV

Versione

Selezionare la versione DSTV.

Importa elementi statici

Importa altri elementi

Se il file DSTV da importare contiene un modello statico e uno CAD, è possibile scegliere quale importare.

La risposta a Importa elementi statici consente di importare il modello statico.

La risposta a Importa altri elementi consente di importare il modello CAD.

Scheda Stan 3d

Scala

Specificare la scala del modello di importazione. È possibile importare i modelli Stan 3d senza specificare la scala, se sia il modello di Tekla Structures, sia il modello di importazione sono in millimetri. Se il file Stan 3d è in millimetri, utilizzare la scala di 1. Se il file Stan 3d è in metri, utilizzare la scala di 1000.

Materiale

Immettere il materiale per le parti da importare.

Scheda Bus

Pref. N.

Indicare Pref. N. per putrelle, colonne, controventi e mensole importati.

Materiale

Immettere il materiale per le parti da importare.

Nome

Immettere il nome delle parti da importare.

Classe

Immettere la classe delle parti da importare.

Travi dietro al piano

Il valore consente di allineare le parti superiori di tutte le travi al livello del piano.

Scheda Avanzato

Agisci quandoLo stato dell'oggetto è (comparato a)

PrecedentePiano elenca gli oggetti del modello, rispetto agli oggetti nel file da importare. Possono essere Nuovo, Modificato, Cancellato o Identico.

Tekla Structures confronta lo stato degli oggetti importati con quelli del modello. Possono essere Non nel modello, Differente o Identico.

Utilizzare le opzioni in Non nel modello, Differente e Identico per specificare le azioni durante l'importazione degli oggetti modificati. Le opzioni sono Non fare nulla, Copia, Modifica o Canc..

In genere non è necessario modificare le impostazioni di default.

Reimportazione di un modello CAD

A volte è necessario importare nuovamente un modello già importato in precedenza a causa di modifiche.

I file di conversione di profili e materiali devono essere gli stessi di definiti nell'importazione del modello originale.

Le seguenti istruzioni valgono anche per i modelli CIMsteel (cis/2).

  1. Aprire Tekla Structures e un modello in cui è già stato importato un modello CAD esistente.
  2. Nel menu File cliccare su Importa > CAD.
  3. Selezionare il tipo di importazione nella lista Tipo.

    Per i modelli CAD, questa operazione è necessaria solo per i file in formato SDNF.

  4. Immettere un nuovo nome per il modello importato nella casella Nome.

    Il percorso completo e il nome file non possono contenere più di 80 caratteri. Se il percorso totale è troppo lungo, viene visualizzato un messaggio che indica "Nome file e percorso troppo lunghi. Posizionare il file in un'altra directory". Inoltre, se si utilizza lo stesso nome dell'importazione originale, Tekla Structures visualizza il messaggio di avvertenza "Nome non valido per il modello dell'importazione".

  5. Cliccare sul pulsante Proprietà... e verificare che i file di conversione materiale profilo nella scheda Conversione siano gli stessi adottati nell'importazione del modello originale.
  6. Passare alla scheda Avanzato e definire le azioni intraprese da Tekla Structures durante l'importazione degli oggetti modificati:
    • Nella colonna a sinistra, Precedente Piano, è elencato lo stato degli oggetti nel modello rispetto allo stato degli oggetti nel file da importare. Possono essere Nuovo, Modificato, Cancellato o Identico.

    • Gli oggetti possono essere Non nel modello, Differente o Identico.

    • Utilizzare le caselle di riepilogo nelle righe di Non nel modello, Differente o Identico per specificare le azioni da porre in essere durante l'importazione di oggetti modificati. Le opzioni sono Non fare nulla, Copia, Modifica o Canc..

      È possibile selezionare Canc. solo per gli oggetti Cancellato. È possibile utilizzare solo Canc. per eliminare gli oggetti che sono stati eliminati dal modello e non dal modello importato.

    • In genere, la maggior parte degli utenti utilizza le impostazioni di default.

  7. Cliccare su OK o Applica.
  8. Cliccare su Importazione nella finestra di dialogo Importa modelli per importare il modello aggiornato.
  9. Creare report nella scheda Report per confrontare le diverse importazioni.

Esportazione in CAD

È possibile esportare un modello CAD in diversi formati.

Note:

Prima dell'avvio di un'esportazione SDNF, verificare che l'opzione avanzata XS_​SDNF_​CONVERT_​PL_​PROFILE_​TO_​PLATE non sia stata impostata nella pagina Esportazione della finestra di dialogo Opzioni Avanzate.

  1. Aprire un modello Tekla Structures.
  2. Nel menu File cliccare su Esporta > CAD.

    Verrà aperta la finestra di dialogo Export CAD.

  3. Immettere i percorsi ai file di conversione richiesti nella scheda Conversione, immettere i parametri nella scheda Parametri e in base al formato di esportazione, definire le impostazioni nella scheda SDNF o XML.

    Per ulteriori informazioni sulle impostazioni di esportazione, vedere la sezione delle impostazioni di esportazione CAD riportata di seguito.

  4. Selezionare le parti nel modello da esportare.
  5. Cliccare su Applica e Crea.

    Tekla Structures crea il file di esportazione nella cartella del modello corrente.

Impostazioni di esportazione del modello CAD

Impostazione

Descrizione

Scheda Conversione

File conversione profili

File conversione materiali

File di conversione profili accoppiati

Definire i file di conversione da utilizzare.

I file di conversione mappano i nomi dei profili e dei materiali di Tekla Structures con i nomi utilizzati in altri software.

Per ulteriori informazioni sui file di conversione, vedere File di conversione.

Scheda Parametri

Output file

Il nome del file esportato. È anche possibile cercare il file.

Tipo

Scegliere il formato di esportazione: HLI, SCIA, SDNF, PDMS, SDNF (PDMS), XML

Origine X, Origine Y, Origine Z

Definisce le coordinate di origine per collocare il modello esportato in una posizione specifica.

Scheda PML: questo formato non è più supportato
Scheda SDNF

Numero Versione SDNF

Selezionare la versione SDNF da utilizzare nell'esportazione.

Con StruCAD, utilizzare SDNF versione 2.0.

Applica tagli ed adattamenti

Selezionare (impostazione di default) per applicare tagli e adattamenti nell'esportazione.

Tipo di posizione

Il file SDNF contiene identificatori, che possono essere inclusi negli attributi utente di una parte o come numeri posizione. Le opzioni disponibili sono:

  • Posizione della parte

    L'identificatore diventa il numero di posizione della parte. Non utilizzare i campi Parte Pref. N. con questa opzione.

  • Posizione assemblaggio

    L'identificatore diventa il numero posizione dell'assemblaggio.

  • ID Universale

    L'identificatore diventa un attributo utente per la parte.

Per rendere visibili gli attributi utente, è necessario aggiungerli al file objects.inp.

Considera gli offset

Per ignorare i record degli offset durante l'esportazione, selezionare No, mentre, per prenderli in considerazione, selezionare .

L'impostazione influisce solo sull'offset, non sui dati relativi al punto iniziale e finale. Tekla Structures traccia i punti iniziale e finale in base all'oggetto solido effettivo, non in base alla linea di riferimento.

PDMS offset fase

Offset fase PDMS definisce l'offset di fase per le parti esportate. Ad esempio, se la prima fase nel modello di Tekla Structures è 1 e si inserisce 10 per l'offset di fase, le parti di Tekla Structures in un altro software ottengono la fase 11 e superiori.

Società progettazione

Immettere il nome della società di progettazione.

Cliente

Immettere il nome del cliente.

ID Struttura

Immettere un numero di identificazione univoco per il modello esportato.

ID Progetto

Immettere un numero di identificazione univoco per il progetto esportato.

Numero revisione

Immettere un numero revisione opzionale. Tekla Structures acquisisce il numero revisione dagli attributi utente (REVISION_NUMBER) del modello. Se il campo è vuoto, Tekla Structures utilizza un numero revisione della finestra di dialogo Export CAD (Numero revisione).

Codice emissione

Tekla Structures scrive un codice emissione nella sezione di intestazione del file di output. Per PDMS questo valore deve sempre essere "Tekla Structures".

Codice progetto

Definire il codice di progetto da utilizzare nel progetto strutturale.

Scheda XML

Unità

Specificare le conversioni unità (MM, M, IN, FT). Ad esempio, per un modello di Tekla Structures creato utilizzando i millimetri, selezionare IN per convertire tutte le quote parte in pollici nel file di output.

ID struttura XML

Numero di identificazione univoco per il modello esportato. È sempre necessario immettere l'ID di identificazione. Tekla Structures utilizza questo valore per identificare il modello se viene riesportato.

Nome struttura XML

Nome univoco del modello esportato.

Was this helpful?
Precedente
Successivo