Creare nuovi filtri

Tekla Structures
2021
Tekla Structures

Creare nuovi filtri

È possibile creare filtri personalizzati per definire quali oggetti sono visibili e selezionabili nel modello e nei disegni. Aggiungere nuove regole del filtro, una su ogni riga, per definire quali oggetti dovrebbero essere inclusi o esclusi.

Creare un filtro di visualizzazione

È possibile creare i propri filtri personalizzati per definire quali oggetti sono visibili in un modello.

  1. Cliccare due volte sulla vista per aprire la finestra di dialogo Proprietà vista.
  2. Cliccare su Gruppo oggetti.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Gruppo oggetti - filtro di visualizzazione, che mostra il filtro attualmente attivo.

  3. Cliccare su Nuovo filtro per creare un nuovo filtro da zero.
  4. Cliccare su Aggiungi una Riga per aggiungere una nuova regola di filtro.
  5. Nella lista Categoria selezionare una categoria oggetto.

    Le opzioni disponibili sono:

    • Parte
    • Componente
    • Bullone
    • Saldatura
    • Barra d'armatura
    • Superficie
    • Assemblaggio
    • Oggetto di costruzione
    • Carico
    • Template
    • Assemblaggio di riferimento
    • Oggetto di riferimento
    • Location breakdown structure
    • Oggetto getto
    • Interruz. getto
    • Entità gettata
    • Attività
    • Oggetto
  6. Nella lista Proprietà selezionare una proprietà oggetto appropriata.

    Le opzioni variano in base alla categoria di oggetti selezionata al passaggio 5.

  7. Nella lista Condizione selezionare una condizione appropriata.
  8. Nella lista Valore immettere un valore.

    In alternativa, utilizzare il valore corrente di un oggetto esistente, cliccare su Seleziona dal modello... e selezionare l'oggetto desiderato dal modello. Per utilizzare i valori di più oggetti, cliccare su Selezione multipla dal modello, selezionare gli oggetti dal modello, quindi cliccare sul pulsate centrale del mouse. Per i valori della data, è disponibile anche l'opzione Seleziona data....

    I valori possono essere stringhe complete, ad esempio il nome profilo UC310*97. È inoltre possibile utilizzare le stringhe incomplete insieme ai metacaratteri. Ad esempio, il valore UC* abbinerà con tutte le parti il cui nome profilo inizia con caratteri UC*. I valori vuoti vengono abbinati alle proprietà oggetti vuote.

    Se si utilizzano più valori, separare le stringhe con spazi vuoti (ad esempio, 12 5). Se il valore è costituito da più stringhe, racchiudere l'intero valore tra virgolette (ad esempio, "pannello personalizzato") oppure utilizzare un punto interrogativo (ad esempio, pannello?personalizzato) per sostituire lo spazio.

  9. Ripetere i passaggi 4 - 8 per creare tutte le regole del filtro necessarie.

    È possibile applicare diverse regole del filtro contemporaneamente.

  10. Utilizzare And/Or opzioni e parentesi per definire il modo in cui più righe funzionano in combinazione.
  11. Selezionare le caselle di controllo accanto a tutte le regole dei filtri da attivare.

    Se la casella di controllo è selezionata, la regola del filtro è attivata e efficace. Ad esempio:

    Di default, ogni nuova regola è disattivata.

  12. Definire il tipo di filtro.
    1. Cliccare su per visualizzare altre impostazioni.
    2. Selezionare o deselezionare le caselle di controllo per definire i punti in cui il filtro sarà utilizzato.

      Ad esempio, lo stesso filtro può essere utilizzato sia come filtro della vista che come filtro di selezione.

  13. Immettere un nome univoco nella casella accanto al pulsante Salva come.
    Nota:
    • I filtri fanno distinzione tra maiuscole e minuscole.
    • Non utilizzare spazi nei nomi di filtro.
    • Si consiglia di utilizzare _ (sottolineature) nella convenzione di denominazione.
    • Affinché il filtro venga visualizzato in cima all'elenco, subito dopo il filtro standard, utilizzare lettere maiuscole per il nome del filtro.
  14. Cliccare su Salva come per salvare il filtro.
  15. Per applicare il filtro alla vista corrente, cliccare su Modifica.

Creare un filtro di selezione

È possibile creare filtri personalizzati per agevolare la selezione di oggetti in un modello.

  1. Nella barra degli strumenti Selezione cliccare su per aprire la finestra di dialogo Gruppo oggetti - filtro di selezione.

  2. Seguire le istruzioni precedenti su come creare un filtro della vista.

    Le stesse istruzioni si applicano ai filtri di selezione.

Creare un filtro di disegno

Per i disegni di progetto/montaggio, è possibile creare filtri dei disegni che influiscono sull'intero disegno, non solo su una determinata vista del disegno. I filtri del disegno selezionano gli oggetti nell'intero disegno.

È possibile utilizzare i filtri di disegno insieme ai file delle proprietà dell'oggetto salvate quando si creano e si applicano le impostazioni del livello oggetto all'intero disegno. Ad esempio, è possibile creare un filtro che seleziona tutte le travi, quindi salvare un file delle proprietà dell'oggetto che definisce il blu come colore della parte, quindi creare e applicare un file delle impostazioni del livello oggetto che cambia tutte le travi in blu nell'intero disegno.

  1. Nel disegno di progetto/montaggio, nella scheda Disegno cliccare su Proprietà > Disegno.
  2. Cliccare su Filtro.
  3. Cliccare su Nuovo filtro per creare un nuovo filtro da zero.
  4. Cliccare su Aggiungi una Riga per aggiungere una nuova regola di filtro.
  5. Nella lista Categoria selezionare una categoria oggetto.

    Le opzioni disponibili sono:

    • Parte
    • Componente
    • Bullone
    • Saldatura
    • Barra d'armatura
    • Superficie
    • Assemblaggio
    • Oggetto di costruzione
    • Template
    • Assemblaggio di riferimento
    • Oggetto di riferimento
    • Location breakdown structure
    • Oggetto getto
    • Interruz. getto
    • Entità gettata
    • Attività
    • Oggetto
  6. Nella lista Proprietà selezionare una proprietà oggetto appropriata.

    Le opzioni variano in base alla categoria di oggetti selezionata al passaggio 5.

  7. Nella lista Condizione selezionare una condizione appropriata.
  8. Nella lista Valore immettere un valore.

    In alternativa, utilizzare il valore corrente di un oggetto esistente, cliccare su Seleziona dal disegno e selezionare l'oggetto desiderato dal disegno. Per utilizzare i valori di più oggetti, cliccare su Selezione multipla dal disegno, selezionare gli oggetti dal disegno, quindi cliccare con il pulsante centrale del mouse. Per i valori della data, è disponibile anche l'opzione Seleziona data....

    I valori possono essere stringhe complete, ad esempio il nome profilo UC310*97. È inoltre possibile utilizzare le stringhe incomplete insieme ai metacaratteri. Ad esempio, il valore UC* abbinerà con tutte le parti il cui nome profilo inizia con caratteri UC*. I valori vuoti vengono abbinati alle proprietà oggetti vuote.

    Se si utilizzano più valori, separare le stringhe con spazi vuoti (ad esempio, 12 5). Se il valore è costituito da più stringhe, racchiudere l'intero valore tra virgolette (ad esempio, "pannello personalizzato") oppure utilizzare un punto interrogativo (ad esempio, pannello?personalizzato) per sostituire lo spazio.

  9. Ripetere i passaggi 4 - 8 per creare tutte le regole del filtro necessarie.

    È possibile applicare diverse regole del filtro contemporaneamente.

  10. Utilizzare And/Or opzioni e parentesi per definire il modo in cui più righe funzionano in combinazione.
  11. Selezionare le caselle di controllo accanto a tutte le regole dei filtri da attivare.

    Se la casella di controllo è selezionata, la regola del filtro è attivata e efficace. Ad esempio:

    Di default, ogni nuova regola è disattivata.

  12. Definire il tipo di filtro.
    1. Cliccare su per visualizzare altre impostazioni.
    2. Selezionare o deselezionare le caselle di controllo per definire i punti in cui il filtro sarà utilizzato.

      Ad esempio, lo stesso filtro di disegno può essere utilizzato sia come filtro della vista modello sia come filtro di selezione del modello e anche come filtro di Organizzazione.

  13. Immettere un nome univoco nella casella accanto al pulsante Salva come.
    Nota:
    • I filtri fanno distinzione tra maiuscole e minuscole.
    • Non utilizzare spazi nei nomi di filtro.
    • Si consiglia di utilizzare _ (sottolineature) nella convenzione di denominazione.
    • Affinché il filtro venga visualizzato in cima all'elenco, subito dopo il filtro standard, utilizzare lettere maiuscole per il nome del filtro.
  14. Cliccare su Salva come per salvare il filtro.
  15. Al termine, cliccare su Annulla per chiudere la finestra di dialogo delle proprietà del filtro.

Creare un filtro della vista di disegno

È possibile creare filtri della vista personalizzati per agevolare la selezione di un gruppo specifico di oggetti della vista in una vista di disegno.

È possibile utilizzare i filtri della vista di disegno per modificare l'aspetto di un gruppo di oggetti o per selezionare quali oggetti vengono nascosti in una vista di disegno.

È inoltre possibile utilizzare i filtri della vista di disegno insieme ai file delle proprietà oggetto salvate quando si creano e si applicano le impostazioni livello oggetto nella vista selezionata. Ad esempio, è possibile creare un filtro della vista che seleziona tutte le colonne in una vista, quindi salvare un file delle proprietà oggetto che definisce il rosso come colore della parte, quindi creare e applicare un file delle impostazioni a livello oggetto che cambia tutte le colonne in rosso nella vista selezionata.

  1. Aprire un disegno.
  2. Cliccare due volte su una cornice della vista del disegno.
  3. Cliccare su Filtro.
  4. Cliccare su Nuovo filtro per creare un nuovo filtro da zero.
  5. Cliccare su Aggiungi una Riga per aggiungere una nuova regola di filtro.
  6. Nella lista Categoria selezionare una categoria oggetto.

    Le opzioni disponibili sono:

    • Parte
    • Componente
    • Bullone
    • Saldatura
    • Barra d'armatura
    • Superficie
    • Assemblaggio
    • Oggetto di costruzione
    • Template
    • Assemblaggio di riferimento
    • Oggetto di riferimento
    • Location breakdown structure
    • Oggetto getto
    • Interruz. getto
    • Entità gettata
    • Attività
    • Oggetto
  7. Nella lista Proprietà selezionare una proprietà oggetto appropriata.

    Le opzioni variano in base alla categoria di oggetti selezionata al passaggio 5.

  8. Nella lista Condizione selezionare una condizione appropriata.
  9. Nella lista Valore immettere un valore.

    In alternativa, utilizzare il valore corrente di un oggetto esistente, cliccare su Seleziona dal disegno e selezionare l'oggetto desiderato dal disegno. Per utilizzare i valori di più oggetti, cliccare su Selezione multipla dal disegno, selezionare gli oggetti dal disegno, quindi cliccare con il pulsante centrale del mouse. Per i valori della data, è disponibile anche l'opzione Seleziona data....

    I valori possono essere stringhe complete, ad esempio il nome profilo UC310*97. È inoltre possibile utilizzare le stringhe incomplete insieme ai metacaratteri. Ad esempio, il valore UC* abbinerà con tutte le parti il cui nome profilo inizia con caratteri UC*. I valori vuoti vengono abbinati alle proprietà oggetti vuote.

    Se si utilizzano più valori, separare le stringhe con spazi vuoti (ad esempio, 12 5). Se il valore è costituito da più stringhe, racchiudere l'intero valore tra virgolette (ad esempio, "pannello personalizzato") oppure utilizzare un punto interrogativo (ad esempio, pannello?personalizzato) per sostituire lo spazio.

  10. Ripetere i passaggi 4 - 8 per creare tutte le regole del filtro necessarie.

    È possibile applicare diverse regole del filtro contemporaneamente.

  11. Utilizzare And/Or opzioni e parentesi per definire il modo in cui più righe funzionano in combinazione.
  12. Selezionare le caselle di controllo accanto a tutte le regole dei filtri da attivare.

    Se la casella di controllo è selezionata, la regola del filtro è attivata e efficace. Ad esempio:

    Di default, ogni nuova regola è disattivata.

  13. Definire il tipo di filtro.
    1. Cliccare su per visualizzare altre impostazioni.
    2. Selezionare o deselezionare le caselle di controllo per definire i punti in cui il filtro sarà utilizzato.

      Ad esempio, lo stesso filtro della vista del disegno può essere utilizzato sia come filtro della vista modello sia come filtro di selezione del modello e anche come filtro di Organizzazione.

  14. Immettere un nome univoco nella casella accanto al pulsante Salva come.
    Nota:
    • I filtri fanno distinzione tra maiuscole e minuscole.
    • Non utilizzare spazi nei nomi di filtro.
    • Si consiglia di utilizzare _ (sottolineature) nella convenzione di denominazione.
    • Affinché il filtro venga visualizzato in cima all'elenco, subito dopo il filtro standard, utilizzare lettere maiuscole per il nome del filtro.
  15. Al termine, cliccare su Annulla per chiudere la finestra di dialogo delle proprietà del filtro.

Creazione di un filtro di selezione disegni

È possibile creare filtri personalizzati per agevolare la selezione di oggetti in un disegno.

È possibile utilizzare i filtri di selezione nei disegni per nascondere determinate parti dai disegni o dalle viste di disegno oppure per modificare il colore o la rappresentazione di determinate parti.

Inoltre, in presenza di alcune marche parti con aspetto diverso per i diversi tipi di parti, è possibile selezionare le parti specifiche utilizzando un filtro di selezione, quindi modificare solo le marche di tali parti.

  1. In un disegno aperto, nella barra degli strumenti Selezione, cliccare su (Ctrl+G).

    Verrà aperta la finestra di dialogo Filtro di selezione.

  2. Seguire le istruzioni riportate sopra su come creare un filtro della vista del disegno o del disegno.

    Le stesse istruzioni si applicano ai filtri di selezione del disegno.

  3. Cliccare su Applica o OK per selezionare le parti in base al filtro.
Was this helpful?
Precedente
Successivo