Definizione di componenti personalizzati

Tekla Structures
2021
Tekla Structures

Definizione di componenti personalizzati

È possibile definire componenti personalizzati con tutti i dettagli necessari.

Iniziare definendo un componente personalizzato semplice che è possibile modificare successivamente. La definizione di un componente personalizzato semplice richiede in genere solo pochi minuti. È possibile investire più tempo nella definizione dei componenti personalizzati se si intende utilizzarli nei progetti futuri.

Modificando ulteriormente i componenti personalizzati, è possibile definire componenti personalizzati parametrici, con regolazione automatica, che si adattano automaticamente alle modifiche nel modello. Ciò richiede più tempo, ma può ripagare in seguito quando si dispone di un gruppo di componenti personalizzati parametrici che è possibile utilizzare su diversi modelli o progetti.

Esplosione di un componente esistente

Quando si inizia a definire un componente personalizzato, si consiglia di applicare prima un componente di sistema simile nel modello, quindi di esploderlo. Esplodere significa separare gli oggetti di un componente esistente. Dopo avere separato gli oggetti, è possibile modificare, rimuovere o aggiungere oggetti in base alle proprie esigenze, quindi creare nuovi componenti personalizzati utilizzando tali oggetti. Esplodere un componente e utilizzare gli oggetti staccati come base per un nuovo componente personalizzato può essere utile quando si desidera creare componenti personalizzati più rapidamente.

In alternativa, è possibile creare individualmente gli oggetti componente necessari in un componente personalizzato, come parti, tagli, adattamenti e bulloni.

  1. Nel modello, selezionare il componente che si desidera esplodere
  2. Cliccare con il pulsante destro del mouse e selezionare Esplodi componente.

    Tekla Structures separa gli oggetti componente. È possibile modificare gli oggetti e utilizzarli quando si definiscono nuovi componenti personalizzati.

Definizione di un componente personalizzato

Nell'esempio riportato di seguito viene illustrato come definire un connessione personalizzata semplice.

  1. Cliccare sul pulsante Applicazioni e componenti del pannello laterale per aprire il catalogo Applicazioni e componenti.
  2. Cliccare sul pulsante Accedi a funzioni avanzate e selezionare Definisci componente personalizzato....

    Viene aperta la finestra di dialogo Wizard di componenti personalizzati.

  3. Nella lista Tipo selezionare il tipo di componente: connessione, dettaglio, giunto o parte.
  4. Nella casella Nome immettere un nome univoco per il componente.
  5. Modificare le altre proprietà nelle schede Tipo/Note, Posizione e Avanzato, quindi cliccare su Avanti >.
  6. Nel modello selezionare gli oggetti da includere nel componente personalizzato.

    È possibile utilizzare la selezione area per selezionare contemporaneamente più oggetti. Le parti principale e secondarie e le griglie vengono ignorate quando si selezionano oggetti per il componente personalizzato.

    Nota:

    Se non è possibile selezionare gli oggetti desiderati nel modello, verificare i tasti di selezione e le impostazioni del filtro di selezione.

    Se si desidera includere i modificatori delle barre d'armatura nel componente personalizzato:

    • Verificare che la Modifica diretta sia attivato quando si selezionano i modificatori.
    • Tenere premuto Shift e selezionare i modificatori uno alla volta. La selezione area non consente di selezionare i modificatori.
  7. Cliccare su Avanti >.
  8. Selezionare la parte principale per il componente.

  9. Cliccare su Avanti >.
  10. Selezionare la parte secondaria per il componente.

    Per selezionare più parti secondarie, tenere premuto Shift durante la selezione. Il numero massimo di parti secondarie in un componente personalizzato è 30.

    Nota:

    Prestare attenzione all'ordine di selezione delle parti secondarie. Tekla Structures utilizzerà lo stesso ordine di selezione quando si utilizza il componente personalizzato in un modello.

  11. Definire tutte le altre proprietà richieste per questo componente personalizzato, come il dettaglio o la posizione del giunto.

    Le proprietà dipendono dal tipo di componente selezionato al passaggio 4.

  12. Per modificare una delle impostazioni in questa fase, cliccare su < Indietro per tornare alla pagina precedente del Wizard di componenti personalizzati.
  13. Quando si è soddisfatti delle impostazioni, cliccare su Finitura per creare il componente personalizzato.

    Il componente personalizzato viene aggiunto nel modello e nel catalogo Applicazioni e componenti.

  14. Se necessario, aggiungere un'immagine di anteprima per il componente personalizzato.

    L'immagine di anteprima viene visualizzata nel catalogo Applicazioni e componenti. Nell'immagine di anteprima è possibile visualizzare una situazione tipica in cui è possibile utilizzare il componente.

    1. Eseguire uno screenshot del componente personalizzato.
    2. Aggiungere un'immagine di anteprima del componente personalizzato nel catalogo Applicazioni e componenti.

      Tekla Structures mostra l'immagine di anteprima nel catalogo Applicazioni e componenti:

  15. Se si desidera modificare le impostazioni del componente personalizzato successivamente:
    1. Nella barra degli strumenti dell'Editor dei componenti personalizzati cliccare sul pulsante Modifica impostazioni componenti personalizzati .
    2. Modificare le impostazioni.
    3. Cliccare su OK.

Il componente intelligente personalizzato definito non è di tipo intelligente e Tekla Structures non ne modifica le quote in base alle modifiche apportate al modello. Affinché il componente si adatti alle modifiche apportate nel modello, modificare il componente nell'editor dei componenti personalizzati, in cui è possibile creare dipendenze tra gli oggetti componente e gli oggetti del modello.

Definizione di un componente personalizzato nidificato

È possibile definire componenti personalizzati più complessi unendo due o più componenti come componenti nidificati. Ciò consente di creare componenti più piccoli e più semplici e di racchiuderli in un unico componente. I componenti originali si trasformano in sottocomponenti nel componente nidificato. I componenti nidificati sono in genere utilizzati con i componenti prefabbricati e gettati in opera, ad esempio con gli inserti.

Non nidificare i componenti più del necessario. Se si nidificano più di due livelli, potrebbe essere riscontrate alcune limitazioni. Per visualizzare i diversi livelli del componente in un componente personalizzato nidificato, tenere premuto il tasto Shift e scorrere con la rotellina del mouse.

  1. Nel modello creare componenti e altri oggetti del modello da includere nel componente nidificato.
  2. Cliccare sul pulsante Applicazioni e componenti del pannello laterale per aprire il catalogo Applicazioni e componenti.
  3. Cliccare sul pulsante Accedi a funzioni avanzate e selezionare Definisci componente personalizzato....

    Viene aperta la finestra di dialogo Wizard di componenti personalizzati.

  4. Nella lista Tipo selezionare il tipo di componente personalizzato nidificato.
  5. Nella casella Nome immettere un nome univoco per il componente nidificato.
  6. Modificare le altre proprietà nelle schede Tipo/Note, Posizione e Avanzato, quindi cliccare su Avanti >.
  7. Selezionare i componenti e eventuali altri oggetti da includere nel componente nidificato, quindi cliccare su Avanti >.
  8. Seguire le istruzioni in Wizard di componenti personalizzati per continuare.

    Verrà richiesto di selezionare le parti principale e secondarie per il componente nidificato. In base al tipo di componente selezionato al passaggio 4, potrebbe essere necessario definire altre proprietà, come la posizione del dettaglio o del giunto.

  9. Quando si è soddisfatti delle impostazioni, cliccare su Finitura per creare il componente nidificato.

    Il componente nidificato viene aggiunto nel modello e nel catalogo Applicazioni e componenti. I sottocomponenti sono visualizzati in Browser componenti personalizzati, insieme agli altri oggetti del componente:

  10. Per modificare le impostazioni successivamente:
    1. Nell'Editor dei componenti personalizzati cliccare sul pulsante Modifica impostazioni componenti personalizzati .
    2. Modificare le impostazioni.
    3. Cliccare su OK.
Avvertenza:

Se si utilizza un componente di tipo plug-in come sottocomponente di un componente nidificato e si modificano le proprietà del sottocomponente nell'Editor dei componenti personalizzati, tali modifiche andranno perse quando si salva il componente nidificati e lo si utilizza in un modello.

Per evitare la perdita delle proprietà, collegare una variabile a ciascuna proprietà di plug-in da conservare. È inoltre possibile utilizzare i file attributi componente per eseguire questa operazione. Per ulteriori informazioni, vedere Esempi di variabili parametriche e formule variabili nei componenti personalizzati.

Esempio: definizione di un componente personalizzato del piatto d'estremità

In questo esempio viene mostrato come definire un componente personalizzato semplice in base a un componente piatto d'estremità esistente.

  1. Cliccare sul pulsante Applicazioni e componenti del pannello laterale per aprire il catalogo Applicazioni e componenti.
  2. Cliccare sul pulsante Accedi a funzioni avanzate e selezionare Esplodi componente.
  3. Selezionare il componente piatto d'estremità nel modello.

    Tekla Structures separa gli oggetti nel componente.

  4. Cliccare sul pulsante Accedi a funzioni avanzate e selezionare Definisci componente personalizzato....
  5. Nella lista Tipo selezionare Connessione.
  6. Nella casella Nome immettere un nome univoco per il componente personalizzato.

  7. Cliccare su Avanti >.
  8. Selezionare gli oggetti da utilizzare nel componente personalizzato e cliccare su Avanti >.

    È possibile utilizzare la finestra di selezione (da sinistra a destra) per selezionare gli oggetti. Tekla Structures ignora la parte principale, le parti secondarie e le griglie quando si selezionano oggetti da includere nel componente personalizzato.

  9. Selezionare la colonna come parte principale, quindi cliccare su Avanti >.

    La parte principale supporta quella secondaria.

  10. Selezionare la trave come parte secondaria.

    La parte secondaria è supportata dalla parte principale.

    Nota:

    Quando si selezionano più parti secondarie, prestare attenzione all'ordine di selezione. Il componente personalizzato utilizzerà il medesimo ordine per l'aggiunta del componente a un modello. Il numero massimo di parti secondarie in un componente personalizzato è 30.

  11. Cliccare su Finitura.

    Tekla Structures visualizza un simbolo per il nuovo componente.

    In questo modo è stato definito un componente personalizzato semplice, utilizzabile in ubicazioni analoghe a quella in cui è stato originariamente creato. Non si tratta di un componente intelligente e Tekla Structures non ne modifica le dimensioni in base alle modifiche apportate al modello. Per rendere intelligente il componente personalizzato, è necessario modificarlo nell'apposito editor.

Was this helpful?
Previous
Next