Aggiunta di variabili a un componente personalizzato

Tekla Structures
2021
Tekla Structures

Aggiunta di variabili a un componente personalizzato

Le variabili sono proprietà di un componente personalizzato. È possibile creare le variabili nell'Editor dei componenti personalizzati e utilizzarle per adattare i componenti personalizzati alle modifiche apportate nel modello. Alcune delle variabili vengono visualizzate nella finestra di dialogo del componente personalizzato, mentre altre sono nascoste e vengono utilizzate solo nei calcoli.

Tipi di variabili

Esistono due tipi di variabili:

  • Variabile di distanza: distanza tra due piani o tra un punto e un piano. Una variabile di distanza consente di legare le parti tra loro oppure funziona come distanza di riferimento.

  • Variabile parametrica: consente di controllare tutte le proprietà di un componente personalizzato, ad esempio il nome, la classe del materiali e le dimensioni dei bulloni. Le variabili parametriche sono inoltre utilizzate nei calcoli.

Variabili di distanza

Utilizzare le variabili di distanza per vincolare gli oggetti del componente personalizzato a un piano, in modo che gli oggetti del componente rimangano a una distanza fissa anche se gli oggetti circostanti vengono modificati. È possibile creare le variabili di distanza manualmente o automaticamente.

È possibile legare a un piano gli oggetti seguenti:

  • piani di costruzione

  • punti di riferimento delle parti (solo oggetti di componenti personalizzati)

  • punti di riferimento dei gruppi di bulloni

  • smussi

  • grip di taglio con poligono e parte

  • tagli con linea

  • punti di riferimento di barre d'armatura

  • punti di riferimento di reti e trefoli d'armatura

  • adattamenti

È possibile decidere quali variabili di distanza vengono visualizzate nella finestra di dialogo del componente personalizzato. Visualizzare le variabili se si desidera modificare i relativi valori nella finestra di dialogo. Nascondere le variabili se si utilizzano solo per legare gli oggetti a un piano.

Variabili parametriche

Utilizzare le variabili parametriche per impostare le proprietà per qualsiasi oggetto creato dal componente personalizzato. Dopo aver creato la variabile, sarà possibile modificare il valore direttamente nella finestra di dialogo del componente personalizzato.

È inoltre possibile creare formule per calcolare i valori. È ad esempio possibile calcolare la posizione di un irrigidimento relativamente alla lunghezza della trave.

È possibile decidere quali variabili parametriche sono visualizzate nella finestra di dialogo del componente personalizzato. Visualizzare le variabili se si desidera modificare i relativi valori nella finestra di dialogo. Nascondere le variabili se si utilizzano solo nei calcoli.

Nota:

Esistono alcune limitazioni relative ai nomi delle variabili.

  • Per poter fare riferimento correttamente a una variabile nella formula, il nome della variabile deve essere di 19 caratteri o più breve. Le variabili con nomi più lunghi non funzionano correttamente quando si fa riferimento ad esse.

  • I nomi delle variabili non possono contenere operatori matematici (+,-,*,/).

  • Non è possibile utilizzare una costante matematica, ad esempio PI o e, come nome della variabile.

Was this helpful?
Precedente
Successivo